Cerca
  • terrynemesi

Antiche tradizioni

Cosa ci viene in mente se pensiamo alle parole " leggende", tradizioni", " Celti"? Che panorami si materializzano davanti ai nostri occhi? Castelli,montagne,brughiere sterminate,boschi che si riflettono in placidi specchi d'acqua...la Scozia in poche parole! Ogni luogo ha i suoi miti e le sue leggende,ogni paese ha le sue storie da raccontare,ma Alba ( questo il suo nome celtico) è davvero uno dei più iconografici probabilmente...Un paese in cui ancora oggi convivono modernità e antiche tradizioni,in cui in alcuni angoli si può respirare quell'aria magica e densa di ricordi ancestrali. In cui le vecchie tradizioni vivono ancora.

Avete mai sentito parlare ad esempio dell'"Handfasting"? È un antico rituale di origine celtica,un legame matrimoniale ancora molto sentito,e molto profondo. Le mani degli sposi,palmo contro palmo,vengono come in un abbraccio coniugate per sei volte da una corda o un nastro che simboleggia la loro unione. Molto spesso viene usato un pezzo di tartan nei colori del Clan degli sposi,e per brindare a fine cerimonia si utilizza la tradizionale Quaich,la Coppa dell'Amore,che viene tramandata nelle famiglie di generazione in generazione. Il momento migliore per celebrare un Handfasting è senza dubbio durante la festa di Beltane,il primo di Maggio. Una delle otto feste solari del calendario celtico,onorata ancora oggi. Si danza intorno al Palo di Maggio,e si accendono falò a scopo beneaugurante. Una celebrazione di Beltane si tiene ogni anno la notte del 30 Aprile ( per i celti il giorno iniziava al tramonto) a Calton Hill,presso Edimburgo,a cui partecipano circa 15.000 persone. Lo stesso si può dire per Halloween,o meglio Samhain,il capodanno pagano,il cui nome

significa appunto " fine dell'estate" . Anche in questa occasione vengono accesi fuochi rituali, ed è considerata una notte magica,in cui il velo che divide il nostro mondo da quello degli Spiriti si fa più sottile. Per gli antichi era un momento molto importante,ci si preparava al periodo più duro dell'anno,era il tempo dell'immagazzinamento del cibo in vista dei lunghi mesi invernali. All'accensione del falò ogni altro fuoco veniva spento,e le famiglie si recavano con delle torce al luogo della cerimonia,per poter poi portare un po'del Fuoco Sacro nelle loro case,e riaccendere il calore e la buona sorte. Queste le celebrazioni più famose,ma ce ne sono molte altre...

Yule,il solstizio d' inverno,intorno al 21 Dicembre,Imbolc,il 2 Febbraio,la festa del ritorno della luce e della Dea Brigid,Ostara,il 21 Marzo,equinozio di primavera,Litha,il 21 Giugno,solstizio d'estate,Lughnasadh,la festa del Raccolto il 1 Agosto,e Mabon ,il 21 Settembre,equinozio di autunno. Momenti di condivisione e gioia,tramandati nel corso dei secoli,e ancora vivi in una terra carica di storia e magia

17 visualizzazioni
 

0044 7532818313

  • Google Places
  • Facebook
  • Instagram

©2020 di Edimburgo Tour. Creato con Wix.com